Gmail accident

Mi è appena venuto il dubbio che forse qualcuno è entrato nel mio account di posta Gmail, precisamente quello primario. Visto che ho la chat attiva su Gmail, su Miranda aperto è apparso che mi ero appena loggato. Peccato che invece stessi vedendo la tv e non avessi browser aperti nè altre cose online che aprissero Gmail.
Diciamo che fare questo genere di intrusioni con un ingegnere informatico non è mai una buona idea, anche se potrebbe trattarsi non di un’intrusione reale ma fittizia (perfino di un reinbound). Comunque per sicurezza ho cancellato tutta la posta, gli archivi, e i contatti, dopo aver cambiato la password (anche se non so se mentre c’è qualcun altro loggato le modifiche sull’account lo sloggano automaticamente – tendenzialmente non credo).
Se sia un’intrusione reale o meno, è molto seccante anche solo immaginare che qualcuno possa leggere la propria mail (non che mi preoccupi chissà ché, però sono sempre cose mie e non mi va che qualcuno le legga). Non avevo mai pensato a questo genere di cose….oramai abbiamo la nostra vita online, e c’è un sacco di roba privata che ti tieni lì dentro alla fine, specialmente con Google: oltre alle email, le cronologie Web, le chat salvate, etc.
Aggiornamento
Ho notato che la didascalia con la quale appare non è quella che uso abitualmente su Gmail, ma quella standard dell’IM. Dunque il presunto tentativo di login proviene da un utilizzo di quell’email in un altro login. Il mistero s’infittisce…anche se ho dei sospetti che non ci sia stata intrusione ma un semplice disallineamento del server di chat.

Passa a Gmail

La pubblicità è l’anima della…posta. In Google, quando apri un nuovo account Gmail, ora le mail di benvenuto sono due: la prima è la solita che dice qualcosa del servizio, ma l’altra ti invita a provare la nuoverrima procedura di “Switch to Gmail” da (quasi, i più popolari) qualsiasi indirizzo email
Switching to a new email address can be a pain, but it doesn’t have to be. To get personalized help on how to switch to Gmail, enter the domain for the email address you no longer want to use, and click “Help Me Switch”. Or view general instructions on switching from any email address. Change is good. It can be easy too.
Switch from…
your_username @ [Help Me Switch]

Si affilano le armi in vista dell’arrivo di Windows Live Mail che ho provato stamattina (un Outlook in versione Web, sostanzialmente, in Beta).

La Domenica del Blogger (71)

Colpito da questo commento molto preciso sul cosa farà Google, al post “1Gb di innovazione” su IMlog sono arrivato al blog di Lenna, e qui sono rimasto colpito da questo inciso:

occome mai il 90% dei blog italiani (all’estero non succede!) trattano argomenti politici?
e come mai di quel 90% il 90% e’ schierato su una certa posizione?
i blog apolitici che trattano argomenti di altro tipo, ad esempio quelli che vogliono essere miseramente comici e divertenti, oppure quelli che offrono lezioncine di marketing da terza media, si contano sulle dita di una mano!
e come mai all’estero questo non succede?

Sicchè, “all’estero” questo non succederebbe..
Intanto, su Blogcafé, Luca – Pandemia si interroga ancora sul connubio blog/business, Proserpina segnala iniziative in Puglia e Politicaonline.it propone opportunità di incontro.
Ancora un paio di segnalazioni per Gmail: questa pagina dell’Help riporta le caratteristiche, gli interventi effettuati e da effettuare sul sistema; e un nuovo sito, Gmail forums.
Ancora nulla, però, per un programmino che controlli più account Gmail in una volta sola. Servirebbe…

Gmail

Era diverso tempo che non accedevo al mio account Blogger Pro (quello che usavo prima di installare MT, e che uso a volte ancora per i vecchi blog “separati” visibili a sx). Bello: migliorato, ci sono i commenti, i profili utente, e diverse voci nuove. Guardo nelle linguette e clicco in particolare su ‘Dashboard’. E tadah a destra mi appare:

Want Gmail?
As an active Blogger user, we would like to invite you to try out Google’s new email service, Gmail.
Would you like to give it a whirl?

E io ho cliccato prontamente su Yes, please! :)
Per farla breve, sto provando il servizio di mail di Google.
Poi vi dico. Intanto ho notato che su un altro account Blogger che avevo l’opzione non mi si è attivata (e non credo dipenda dai cookie, perché ho cambiato browser), quindi presumo che non su tutti gli account Blogger il servizio Gmail sia disponibile. Comunque, se qualcuno mi avanza, fatemi un fischio eventualmente sono ben felice di ‘cederlo’ (dietro un adeguato compenso in mozzarelle di bufala campane o salame piccante calabrese)
<!––> Interessanti sono la disposizione delle maschere di risposta e il threading automatico delle discussioni e delle email. Notevole intuitività e velocità dell’interfaccia! Davvero un bel lavoro..