La petizione su Change.org per Via Aurelia Antica (e i suoi marciapiedi)

Change.org - Petizione Via Aurelia Antica

Giovedì della scorsa settimana, grazie alla gentilezza di Elisa Finocchiaro che ho invitato a parlare alla mia lezione di Citizen Media, abbiamo assistito insieme agli studenti del Master in Comunicazione all’interessante presentazione della piattaforma CHANGE.org. Abbiamo conosciuto un potente strumento per le petizioni online che consente di rivolgere richieste agli enti pubblici o privati, raccogliere firme, convogliare informazione ed interesse su specifiche tematiche, per poter prendere posizione e cercare di ottenere un risultato concreto. L’obiettivo di Change.org, come ci ha spiegato Elisa, è l'”empowerment” della persona, cittadino, consumatore o utente, ovvero la possibilità di incidere negli aspetti pubblici e vitali della propria città, luogo di lavoro o paese, in maniera totalmente democratica, organizzata, ed il più delle volte efficace. Le richieste, condivise e spontaneamente sottoscritte, acquistano potenzialità, visibilità e poi tramite la piattaforma vengono instradate alle destinazioni che il fondatore della petizione ha indicato, principalmente tramite email, telefono e altri strumenti opportuni. 

Così è nata un po’ per caso e un po’ per scherzo l’opportunità suggeritami da un mio studente (più sveglio di me) di inoltrare la mia ormai quasi decennale battaglia per la costruzione dei marciapiedi su Via Aurelia Antica. Ho approfittato di questa opportunità per provare la piattaforma ed i riscontri sono stati, devo dire anche con una mia certa sorpresa (sarà che i romani sono sempre pessimisti), ottimi! In pochi giorni la petizione ha raggiunto più di 100 firme (mentre scrivo siamo a quota 122), incluse tra queste anche diversi politici regionali e locali.

Invito quindi anche i lettori del mio blog, in particolare chi risiede a Roma, e ancora più nello specifico chi frequenta il parco di Villa Pamphili, a firmare la petizione e a farla girare. Chi conosce la difficile situazione della via che accede ai due varchi del parco pubblico sull’Aurelia Antica, sa che la mancanza di marciapiedi crea moltissime situazioni di rischio. In particolare, nella bella stagione quando le macchine parcheggiano su entrambi i lati della carregiata non c’è più alcuno spazio per i pedoni costringendo le persone (e ancor più le mamme coi passeggini, le biciclette, ecc.), ad andare in mezzo alla strada con situazioni di forte pericolo, e, purtroppo, alcuni incidenti. Sono cose del tutto evitabili, costruendo i marciapiedi, o installando almeno dei parapedonali. Purtroppo la burocrazia in quella strada è largamente vincente rispetto all’azione concreta (che non è né costosa né tecnicamente particolarmente laboriosa).

I riferimenti per approfondire e informarsi sono questi: petizione su Change.org, sulla pagina Facebook Comitato Via Aurelia Antica, il relativo sito su Blogger.

Grazie!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...