Quando le imprese scoprono il fascino della stranezza

https://i2.wp.com/static.internazionale.it/assets/img/covers/965.jpg

Devo ammettere che questo articolo mi ha colpito, quando l’ho letto la prima volta su Internazionale di settembre  (tradotto dall’Economist), perché io sono sempre stato un tipo un po’ “strano”, al liceo e poi all’università, sul posto di lavoro ecc.

Ho scoperto quindi con piacere che questa leggera (penso leggerissima) sindrome di Asperger che mi porto dietro e che forse a furia di sforzi cognitivi e psicologici ridurrò ai minimi termini, in realtà viene apprezzata (direi, finalmente) nel mondo delle aziende tecnologiche e finanziarie. Anzi, molti anticonformisti e “disorganizzati” sono le menti dietro le più affermate organizzazioni cresciute nel mezzo della new-new economy o in ambiti disciplinari hi-tech. 

La lettura è agevole perché l’articolo è breve. In pdf, l’ho messo su Scribd:

Le Imprese scoprono il fascino della Stranezza
http://www.scribd.com/embeds/114775001/content
//

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...