Tre: Ricordati di santificare le feste

Così, alla fine ho scelto la chiavetta Tre: fatte le prove con tutte le sim dei vari operatori, Tre prendeva bene in quasi tutte le stanze (inclusa quella da letto, cosa fondamentale) e quindi la scelta è caduta su quella.
Sono 19 euro/mese per 100 ore/mese: abbonamento Tre Dati.Time (23 mesi). In alternativa, si può scegliere per lo stesso importo un abbonamento a consumo, 5 GB, e comunque si può cambiare profilo nel corso del tempo. Recedere anticipatamente costa una penale, proporzionalmente a quando si recede.
La chiavetta inclusa gratuitamente nel contratto è una Huawei E169G a 7.2 Mbps, scalda poco, e sembra andare bene. Inclusa nella confezione, una piccola prolunga che consente di non doverla tenere attaccata al portatile o di posizionarla in un posto dove la ricezione è migliore.
Dalle prove che ho fatto, la velocità è buona, comparabile all’ADSL fissa (ho una 6 Mbit Tiscali piuttosto performante), a volte meglio, a volte peggio, dipende da parametri che ho rinunciato a comprendere. Comunque quando aggancia l’HSDPA a piene tacche, viaggia spedito.
Il software è compatibile con Vista ma non è un granchè, come quasi tutti questi tipi di sw proprietari. In un paio di occasioni ha fallato a riconoscere che la connessione UMTS c’era, benchè segnalata dalla chiavetta.
Insomma per il weekend va più che bene!