Don’t panic

La mia conoscenza delle dinamiche economiche mondiali rasentante il nulla consente però il sovvenirmi alla memoria di una frase di un mio amico che opera professionalmente nel campo immobiliare da molto tempo, il quale più di un anno fa, mentre facevamo jogging, mi disse:
“La crisi dei mutui.. Fra un anno circa crolleranno almeno tre delle principali banche americane e succederà un casino. Lo sanno tutti”.

A parte il richiamo a “mio cuggino”, e a parte che sono 13 le banche già fallite in USA da inizio anno, c’è anche chi aveva previsto e chi aveva invece sottovalutato il tutto, anche se quel mio amico non aveva certo chissà quali informazioni segretissime.
Così, nell’evento mnemonico mi riecheggia in mente ripetutamente quel “lo sanno tutti”, mentre si rincorrono riunioni d’emergenza, consigli di amministrazioni, governi, e organismi internazionali in queste ore nelle quali sta succedendo quel caos che in teoria chi opera nel settore avrebbe dovuto sapere benissimo.
Un altro giro del solito “Tutti sapevano ma facevano finta di non sapere”, a livello globale…dove l’ho già visto?