Kosovo (ricorda qualcosa?)

Se qualcuno si sta rallegrando dell’indipendenza di un euforico Kosovo, conquistata negli anni a suon di bombe Nato con una “guerra umanitaria“, e con un aiutino da un’Europa ironicamente lasciata a fare da mediatrice in una situazione resa incandescente, queste parole di Putin sono molto d’aiuto a chiarire il quadro di una situazione che sta portando a qualche piccolo cambiamento nei rapporti geopolitici con la Russia.

L’indipendenza del Kosovo è illegale e immorale. L’Europa usa un doppio standard e la sua missione in Kosovo è illegale. La UE si vergogni. E l’entrata dell’Ucraina nella Nato non è democratica. Saremo costretti a puntare i missili contro le basi Nato e dello scudo spaziale.

(Metro, Corriere.it)