Googleaiku

Come si diceva giusto qualche giorno fa, ormai le big three fanno a gara ad accaparrarsi qualsiasi tool web 2.0 abbia un minimo di successo. Ora è la volta di Google che acquisisce Jaiku (qui il mio account, piuttosto early anche se non tantissimo).
A questo punto direi che si è stabilito un nuovo trend: se uno ha un’idea 2.0 anche banale basta che la implementi (in inglese, ovviamente), e abbia un seguito di, diciamo, almeno 100.000 utenti. Dopodiché basta farsi vedere dalle parti della California ed è fatta. Sembra facile…