Tumblr!

Dopo Anobii, un altro strumento che mi è molto piaciuto e che mi sembra interessante segnalare è appunto Tumblr (ecco il mio), che è già noto alle cronache blogosferiche ma cresce bene e consente un uso rapido ed a 360° del blog. E’ molto semplice da usare così come è semplice e gradevole l’interfaccia: siamo sempre lì, sono le cose che secondo me hanno sempre maggiore probabilità di successo.
Tumblr lo sto apprezzando soprattutto per la facilità con cui consente di tenere traccia delle navigazioni quotidiane, un po’ come una tavola su cui si segnano delle cose che si vogliono ricordare o segnalare, specie se usato col bottone Share on Tumblr. La finestrella con cui si sceglie se linkare o quotare o altro è proprio comoda..