Come se avesse risposto

Inutile fare altre domande:
Ad un altro cronista, che gli chiedeva se la sua figura sia paragonabile a quella di Luciano Moggi nella cosiddetta «calciopoli» dell’estate 2006, Mora ha replicato: «Non mischiamo sacro e profano. Moggi è il sacro, io il profano».
(Corriere.it, Lele Mora)