Back to Wind

Sono moderatamente soddisfatto. Ho trovato – praticamente per caso – un’ottimale configurazione operatore-tariffa-esigenze che penso sia una di quella congiunzioni astrali talmente difficili da ottenere che ci avevo rinunciato da tempo, spendendo una barca di soldi con Tim.
Quando superi i 100 euro al mese di ricarica telefonino, ovviamente ti chiedi se c’e’ qualcosa di meglio. Ma poi ti blocchi {cambiare operatore? E poi cosa succede magari quello di arrivo funziona peggio! Magari la tariffa che sembrava così conveniente invece è una bufala…}. Tutto sommato con Tim mi trovavo bene. Prende ovunque, ha un servizio clienti decente, e all’estero ha un buon roaming. .
Invece mai dormire sulle tariffe! Ho scoperto (sai che novità) che con la guerra della telefonia mobile che c’è in Italia da anni, arrivano tariffe e opzioni nuove ogni mese! In due anni che dormivo su Tim è cambiato quasi tutto.
Spesso le opzioni più innovative ed economiche sono anche le più nascoste. Io dopo aver girovagato senza risultati per i siti Tim, Tre e Vodafone, ero tristemente giunto alla conclusione che spendere tanto era ineludibile. Falso. Ma a volte per arrivare alla verità si parte da strade diverse.
E’ andata così:..
L’altra sera stavo in un negozio di telefonini per chiedere un’informazione che non coinvolgeva alcun cambiamento a breve, nello specifico “se esiste che lei sappia qualche tariffa o combinazione, od opzione, per chiamare il cellulare di un paese estero dal mio cellulare, ad una tariffa che non costi follie?”
“Uhm…no non c’è”. . rispondeva il tipo mentre effettuava ricariche a clienti vari. . Eh già, lo immaginavo.
Stavo per uscire con la convinzione che da Tim dunque non mi sarei schiodato, quando nell’attimo che mi rinchiudevo in loschi pensieri, il tizio si illumina con un flash mnemonico:
“Aspetti, dimenticavo. In Wind c’è una opzione nuova, che si chiama Call your country, per l’estero, ecco qui, ho il depliant, vediamo…che nazione le interessa? [rispondo la nazione che mi interessa]. Eccola, è in Zona 1, costa 20 cent/minuto!”
Rapidamente penso ai miei 60 cent al minuto con Tim. “SSSIIII-mi-interessa-che-devo-fare??”
“Basta attivare una sim Wind, ma….aspetti, credo che valga solo per i telefoni fissi”
“Ah (scompare il raggiante sorriso). Ma dove sta scritto?”
Non si trova. In effetti, non c’era scritto niente, se l’opzione valeva solo per i fissi o per entrambi. Buco di memoria. Clienti da servire. “Chiami il 155”. Va bene grazie.
Il giorno dopo vado in un negozio Wind, di quelli ufficiali con tanto di logo, marchio, telefoni brandizzati e quant’altro. Si fa molto prima che passare per un Call center.
“Buonasera, volevo sapere se l’opzione Call your country vale anche per i cellulari all’estero”
“Si certo”
“Ha. Ne è sicura?”
“Si, vale anche i cellulari. Che zona le interessa? [questa]. Si tutto a 20 cent/min, è molto conveniente.”
{lo è davvero, specie se penso alle tariffe degli altri tre operatori!}
“Va bene prendo la SIM. Me la può attivare?”
Nell’attimo che intercorre tra lo sguardo della ammaliante commessa che si approccia al terminale, ed il mio vuoto portafoglio, un flusso di pensieri sconnessi sfiora alcuni dei miei neuroni ancora in capacità elettrica: {ora dove metto sta sim? nel telefonino che ho già mi toccherà alternarla con quell’altra, e non mi va tanto. Uhm, non ho telefonini di scorta al momento, e poi devo anche vendere il Nokia che ho…. vabbè tanto chiedere non costa nulla, perché no?}
“Senta, per curiosità, così, c’è qualche telefonino in offerta?”
“Beh qualcosa c’e’ si. Ecco questo,… poi c’è questo, LG 342i a 119 euro, con 60 euro di traffico incluso
“Ah. Carino. Pesa poco, si molto bellino. Che significa con 60 euro? Per quanto tempo? In genere queste offerte sono limitate ad un mese e…”.
“No. Tre mesi. 20 euro al mese. Per telefoni fissi e Wind. Si è carino. Ha anche l’I-mode”
“Oh. L’I-mode non mi interessa” (risposta affrettata e stupida. Dopo capirò quanto è interessante)
Ci penso, mi dico {vabbè, può essere utile, verifico se prende bene, poi lo regalo a [ragazza] nel frattempo uso i 60 euro di traffico e…}. .. “Va bene, lo prendo”.
In un attimo si compie un cambiamento. Entro (anzi, rientro, perché già ero) nel mondo Wind dalla porta di servizio, e inizio a rendermi conto che forse con Tim e Vodafone sto solo buttando soldi …perché – di fatto – la scoperta piu’ grossa e’ stata la tariffa attivata di default, Wind 10, che è veramente ottima: 10 cent/min per tutte le chiamate (tutte!) e 10 cent gli sms (anche verso l’estero. Altro che i 15 cent per l’Italia e gli esosissimi 30 cent per l’estero!). Addebito alla risposta: 15 centesimi con tariffazione a scatti ogni 30 secondi.
Per quanto riguarda I-Mode (una tecnologia push che è fortissima in Giappone ma quasi del tutto ignorata in Europa), Wind configura all’attivazione una casella email su Libero (che può anche essere una già esistente), e sul telefonino si ricevono tutte le email gratuitamente, mentre spedirle costa 1 cent l’una. Ovviamente ho subito configurato Gmail per forwardare una copia delle email su Libero. Così, ricevo automaticamente le email sul telefonino senza dover interrogare il server (cosa che facevo con Tim, ed ovviamente solo limitatamente alle intestazioni: ché scaricare le intere email costa).
Insomma niente male davvero!
Ora sto usando questa combinazione tariffaria e sto già vedendo quanto risparmio: molto. Per cui fra qualche giorno, se non ci sono controindicazioni, faccio la portabilità (con la quale poi ottengo anche un’altra promozione ottima – un riaccredito di 50 euro al mese fino alla fine dell’anno) e passo definitivamente a Wind. E vaff..

Annunci

5 pensieri su “Back to Wind

  1. Luciano Giustini

    Ho appena visto che la tua nazione è in Zona 1 anche. Quindi si secondo me, ti conviene senz’altro! :-)

  2. Vince

    anch’io ho wind. Le tariffe credo siano le migliori anche se qualche volta difetta in copertura.
    Un’opzione che vi suggerisco è pieno wind: chiunque ti chiama ti ricarica, (poco ma ti ricarica) così Se si ricevono molte chiamate si finisce per chiamare gratis!!!

  3. Ciro

    Anche io pensavo di avere fatto un buon affare!
    Oggi a distanza di 2 settimane ancora non ho capito come funziona questo bonus di 60 €, non riesco ad entrare nel portale imode e non posso nemmeno ricevere mms.
    tutti i messaggi di errore che da il mio telefonino sembrano praticamente sconosciuti al 155.!

  4. siro

    salve anch’io ho acquistato
    questo lg 342i ma purtroppo
    non trovo nessuno che sappia come configurare i profili
    per utilizzare scheda tim ….sa’ come
    si possa fare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...