ADSL, atto secondo: Tiscali

sottotitolo: chi lascia la strada vecchia per la nuova…
In Giugno decido che in Agosto la mia ADSL tin.it, che va una scheggia, dovrà purtroppo finire. Il perché è presto detto: quella della concorrenza, Tiscali o Libero tanto per dirne due, costano quasi la metà e vanno (teoricamente) uguale anzi meglio. L’ADSL a venti euro ce l’ha anche Tin.it, ma per le strane norme e regolamenti di non so cosa, per passare da quella più costosa a quella meno costosa, pur se tra loro stessi, bisogna disdire un contratto e farne un altro.
Così, una volta disdetto, sono passato a Tiscali, che mi sembrava un’offerta migliore. Attivo online, ovviamente.
Due giorni fa, mi mandano l’avviso via email che “Siamo lieti di comunicarti che Tiscali ADSL 1,25 Mega Flat e’ attiva sulla tua linea 06-….: finalmente puoi navigare ad alta velocità ed usufruire da subito della promozione a cui hai aderito.”…
Moderatamente soddisfatto (solo 10 giorni di attesa), configuro con la nuova username e password il dialer.
Chiamo, e mi viene subito il famigerato errore 691 “Accesso negato a causa del nome utente e/o password non valido ne dominio”.
Telefono al 130
E’ meglio del 187 (ci sono meno opzioni e meno pubblicità) – ma il numero dedicato di Tin.it ai clienti Adsl era un’altra cosa…
Passano 32 minuti di musichetta. E già uno si potrebbe incacchiare…
Ecco, risponde uno. Con una stupefacente inflessione sarda :)
“Buongiorno, mì dicca”.
Io: “Buongiorno, mi è arrivata l’email di Tiscali che l’ADSL è attivata. Però mi dà errore 691, username e password..”
“Mi dà il numero di teleffono?”
Io: “Si, 06….”
“L’errore seicento-no-vantuno?”
Io: “Si, Accesso negato a causa del nome utente e/o password non valido nel dominio”
“Sbagliamo username e password.”
Io: “Chi?”
Lui: “Lei”.
Io: “No, no, l’ho riscritte diverse volte, non è quello sicuro. C’è qualche problema forse in centrale”.
Lui: “Un secondo ancòra” in strettissimo dialetto sardo.
Io: “Si” speranzoso.
Passa qualche secondo
click – tu-tu-tu-tu…
Cascata la linea, credo.
Richiamo. Altri 24 minuti, e risponde sempre lui (??). Lo capisco perché .. è lui stesso che mi riconosce. Il problema è sempre quello.
Mi dice di inserire una username e password “jolly” (ma guarda!). Ma non funzionano neanche quelle. Mi dice allora di usare un’altra password per il mio account (“Ma lei ha chiesto di cambiare password?” “No, guardi, le assicuro”).
Infine, mi chiede di disinstallare e rinstallare il modem. Che è interno, ma questo non ci disturba. Eseguo, diligentemente, lui aspetta pazientemente tutta la procedura, e alfine riprovo a collegarmi.
Di nuovo errore ma stavolta cambia: “721 Il computer remoto non ha risposto”. E ora che si fa, chiedo?
“Può aspettare un secondo?”
Io tentenno ma dico di si.. Dopo qualche minuto di (gradevole, devo dire) musichetta – la “Tiscali Radio” addirittura, eccolo tornare, annunciando che “Si, c’è un problema in centrale, l’ho segnalato!”
“Ah, ecco”, dico io.
“Si, lo risolveranno, qualche giorno…anzi mi chiami domani che verifichiamo, ok?”
“Va bene..ehr grazie, allora.”
E insomma, sta linea non c’è, per ora. Vado avanti a dialup. :(
addendum
Per correttezza, e con piacere, aggiungo che il problema è stato poi prontamente risolto da Tiscali ed adesso l’ADSL funzione e va benone. Per ora non mi posso lamentare. :)

Annunci

2 pensieri su “ADSL, atto secondo: Tiscali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...